10 marzo 2017

Partita la tappa 3

Terza tappa della Tirreno-Adriatico NamedSport, in programma dal 8 al 14 marzo e organizzata da RCS Sport/La Gazzetta dello Sport, la prova in linea da Monterotondo Marittimo a Montalto di Castro di 204 km. Tappa veloce ed ondulata con un finale insidioso in cui potrebbero spuntarla le ruote veloci del gruppo.

 

La corsa ha passato il km 0 alle ore 11.21 con il gruppo forte di 172 corridori. Non partito il n. 56 –  Alessadro Tonelli (Bardiani – CSF)

 

Nella tappa di oggi, i seguenti corridori saranno dotati del dispositivo per il monitoraggio dati in tempo reale di Velon: Greg Van Avermaet (BMC Racing Team), Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), Rigoberto Uran (Cannondale-Drapac), Tim Wellens (Lotto Soudal), Andreay Amador (Movistar Team), Adam Yates (Orica – Scott), Fernando Gaviria (Quick-Step Floors), Primoz Roglic (Team Lotto NL – Jumbo), Elia Viviani (Team Sky), Tom Dumoulin (Team Sunweb), Bauke Mollema (Trek-Segafredo) e Sacha Modolo (UAE Team Emirates). I dati in tempo reale possono essere visualizzati su: http://www.tirrenoadriatico.it

 

Tappa 3 – Monterotondo Marittimo – Montalto di Castro 204 km
Arrivo: Via Aurelia Tarquina, Montalto di Castro – 16.15 circa
Quartiertappa: Complesso Monumentale San Sisto, Via Tirrenia 14, Montalto di Castro
Percorso
Tappa veloce ondulata presumibilmente da concludersi in volata di gruppo, ma con un finale dove la vittoria i velocisti dovranno conquistarsela. Si parte prevalentemente in discesa attraverso la zona della Geotermia verso Massa Marittima. Giunti in pianura la tappa punta verso sud e verso la Maremma sfiorando Grosseto. Si sale quindi a Scansano (GPM) per proseguire con una serie di saliscendi di moderata intensità attraverso i borghi del tufo per raggiungere Pitignano rima di lanciarsi in una lunghissima accelerazione tutta a scendere verso il traguardo cittadino di Montalto di Castro.

 

Ultimi km
Finale cittadino dove dopo una prima parte in discesa si affronta una breve risalita al 3-4% che porta in centro all’abitato dove inizia il rettilineo finale (con una leggera semicurva) sempre in lieve ascesa (tra il 2 e il 3%) su asfalto.

 

LIVE TWEET

Ogni giorno potete seguire la Tirreno-Adriatico NamedSport grazie a un live tweet, con tutti gli aggiornamenti della tappa in corsa, dal profilo twitter ufficiale @TirrenAdriatico – L’hashtag per commentare in diretta con noi è #Tirreno