Chiusura
Vedi tutti

Ultima Tappa a Phil Bauhaus. La Tirreno-Adriatico 2022 EOLO è di Tadej Pogačar

13/03/2022

Tadej Pogačar wins the 57th Tirreno-Adriatico Phil Bauhaus wins Stage 7

Tadej Pogacar vince la 57^ Tirreno-Adriatico Phil Bauhaus conquista l'ultima tappa della corsa

Tadej Pogacar (UAE Team Emirates) ha vinto la 57^ edizione della Tirreno-Adriatico Eolo. Jonas Vingegaard (Jumbo Visma) e Mikel Landa Meana (Bahrain Victorious) hanno chiuso al secondo e terzo posto in classifica generale.

 

Phil Bauhaus (Bahrain Victorious) ha vinto l’ultima tappa, 159 km con partenza e arrivo a San Benedetto del Tronto, precedendo Giacomo Nizzolo (Israel-Premier Tech) e Kaden Groves (Team BikeExchange – Jayco).

 

CLASSIFICA GENERALE

1 – Tadej Pogacar (UAE Team Emirates)

2 – Jonas Vingegaard (Jumbo Visma) a 1’52”

3 – Mikel Landa Meana (Bahrain Victorious) a 2’33”

 

 

 

RISULTATO DI TAPPA

1 – Phil Bauhaus (Bahrain Victorious) 159 km in 3h 39’58, alla media di 43.370 km/h

2 – Giacomo Nizzolo (Israel-Premier Tech) s.t.

3 – Kaden Groves (Team BikeExchange – Jayco) s.t.

 

MAGLIE – Le maglie di leader della 57esima Tirreno-Adriatico Eolo sono prodotte con tessuti SITIP e disegnate da SPORTFUL

 

Maglia Azzurra, leader della classifica generale, sponsorizzata ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo – Tadej Pogacar (UAE Team Emirates)

Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata Made in Italy – Tadej Pogacar (UAE Team Emirates)

Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata Trenitalia – Quinn Simmons (Trek-Segafredo)

Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, nato dopo il 01/01/1997, sponsorizzata Wurth Modyf – Tadej Pogacar (UAE Team Emirates)

 

Le dichiarazioni di Tadej Pogacar e di Phil Bauhaus

Pochi secondi dopo aver attraversato il traguardo, il vincitore della classifica generale Tadej Pogacar ha dichiarato: “Ho avuto una buona giornata finale qui alla Tirreno-Adriatico. E’ stato molto più rilassante delle tappe precedenti anche se ero un po’ nervoso per lo sprint nel finale quindi sono rimasto concentrato fino alla fine. La giornata più bella è stata ieri ed è stata molto bella anche la prima tappa vinta. Sono felicissimo di aver vinto la Tirreno-Adriatico, vedremo cosa potrò fare nelle prossime corse. Posso sembrare imbattibile ma non lo sono.”

 

Il vincitore di tappa Phil Bauhaus ha dichiarato: “Ho sempre creduto di poter vincere, ho avuto un inverno difficile ma sapevo di avere un’ottima condizione. Ho battezzato la ruota di Arnaud Démare e quando ho visto un varco sono partito. Ho detto ai miei compagni di squadra stamattina che sarebbe stato bello ampliare il palmares. Sono felicissimo.”

 

#TirrenoAdriatico

Seguici
sui social
# TirrenoAdriatico
top sponsor
sponsor
official partners
official suppliers