Chiusura
Vedi tutti
Loading...

La Tirreno-Adriatico è finita, il grande ciclismo è appena cominiciato

16/03/2021

Oggi pomeriggio si è conclusa una delle Tirreno-Adriatico più belle, entusiasmanti, imprevedibili e ricche di campioni che si ricordino.

Oggi a San Benedetto del Tronto molti erano convinti vincesse Filippo Ganna, non fosse altro perché è arrivato primo nelle ultime otto cronometro alle quali ha partecipato. E invece è arrivato terzo, dietro Stefan Kung e Wout van Aert.

Oggi la Corsa dei Due Mari è stata conquistata da Tadej Pogačar, come quasi tutti si aspettavano. 

Ma che corresse una cronometro di questo livello, finendo 4° a un solo secondo dal campione del mondo Ganna, nessuno poteva prevederlo. 

 

Oggi, che Wout van Aert in 10 km potesse recuperare 1’15” al primo in classifica Pogačar lo pensavano in pochi.

Che il campione belga vincesse la tappa, dopo le fatiche degli ultimi giorni in cui si è piazzato 6 volte su 7 nei primi 10, lo pensavano forse in ancora meno. 

Oggi alla partenza erano presenti 7 degli ultimi 10 vincitori della Tirreno Adriatico, e sono arrivati tutti dal 9° posto in giù.

In queste sette tappe abbiamo visto di tutto: cronoman vincere volate di gruppo; il campione del mondo su strada davanti al campione del mondo di ciclocross davanti al vice-campione su strada e ciclocross; battaglia di stelle su arrivi in salita; attacchi vincenti sotto il diluvio a 50 km dal traguardo; 6 fuggitivi che beffano un gruppo di 170 corridori; e poi il gran finale di questo pomeriggio.

Oggi è finita la 56a Tirreno-Adriatico, ma la stagione è appena cominciata.

Sabato c’è la Milano-Sanremo.

Una Classicissima che già si presenta come una delle più belle, entusiasmanti, imprevedibili e ricche di campioni che la sua storia ultracentenaria ricordi.

Seguici
sui social
# TirrenoAdriatico
top sponsor
official partners
official suppliers