Chiusura
Vedi tutti
Loading...

Ci sarà da divertirsi

09/03/2021

Domani inizia la Tirreno-Adriatico, la corsa dei Due Mari.

Se il buongiorno delle corse italiane si vede dal mattino della Strade Bianche, ci sarà da divertirsi.

Sette tappe che racchiudono tutto lo scibile dell’universo ciclistico: volate ampie e dritte per velocisti puri, salite appenniniche da scalatori leggeri, muri e muretti da uomini di classiche, cronometro da specialisti. 

Più tutte le sfumature che ci sono nel mezzo.

Ora, moltiplicate la varietà di questo percorso con la qualità dei partecipanti, tra le più alte che la Tirreno-Adriatico ricordi.

Le possibilità sono tali e tante che vengono in mente solo domande.

Chi si giocherà la prima volata tra Ewan, Ballerini, Viviani e Gaviria? Merlier?

Ci sarà qualcuno in grado di mettere in difficoltà Ganna nella crono finale?

Van Aert e Alaphilippe proveranno a fare classifica?

Vedremo il grande scontro tra loro due, van der Poel e Sagan nella quinta tappa, quella dei muri con arrivo a Castelfidardo?

Nibali e Thomas avranno già le gambe per tenere in salita il ritmo di Bernal e Pogačar, visti in formissima sabato a Siena? E Landa e Pinot, e Quintana e Bardet?

Infine, riuscirà Yates a difendere il Tridente conquistato nel 2020?

Tutte domande che inizieranno ad avere delle risposte alle 12.35 di domani, quando verrà dato il via ufficiale da Lido di Camaiore.

Domani inizia la Tirreno-Adriatico, con tante ipotesi e un’unica certezza. 

Ci sarà da divertirsi.

Seguici
sui social
# TirrenoAdriatico
top sponsor
official partners
official suppliers