18 marzo 2019

Julian Alaphilippe si impone a Jesi

Il corridore francese Julian Alaphilippe (Deceuninck – Quick-Step) ha vinto la Tappa 6 della Tirreno-Adriatico NamedSport, la Verdicchio Wine Stage, da Matelica a Jesi di 195 km. Sul traguardo ha preceduto Davide Cimolai (Israel Cycling Academy) e Elia Viviani (Deceuninck – Quick-Step)​. Adam Yates (Mitchelton – Scott) indossa ancora la Maglia Azzurra.

 

RISULTATO FINALE
1 – Julian Alaphilippe (Deceuninck – Quick-Step) – 195 km in 4h42’11”, media 41,462 km/h
2 – Davide Cimolai (Israel Cycling Academy) s.t.
3 – Elia Viviani (Deceuninck – Quick-Step)​ s.t.

 

CLASSIFICA GENERALE
1 – Adam Yates (Mitchelton – Scott)
2 – Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma) at 25″
3 – Jakob Fuglsang (Astana Pro Team) at 35″

 

MAGLIE

Maglia Azzurra, leader della classifica generale, sponsorizzata da Gazprom – Adam Yates (Mitchelton – Scott)
Maglia Arancione, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Sportful – Mirco Maestri (Bardiani CSF)
Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Enel – Alexey Lutsenko (Astana Pro Team)
Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Open Fiber – Sam Oomen (Team Sunweb)

 

Il vincitore di tappa, Julian Alaphilippe, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato: “Non sono un velocista ma so di poter essere pericoloso in uno sprint dopo una giornata dura come questa. A un giro dalla fine Elia Viviani mi ha chiesto se me la sentissi di provarci in volata, gli ho detto che gli avrei fatto da apripista. Poi allo sprint Max Richeze ha accelerato tanto e io non ho fatto altro che seguirlo e tenere fin sulla linea del traguardo. Sono davvero contento di questo incredibile successo”.

 

La Maglia Azzurra Adam Yates ha dichiarato: “L’ultimo chilometro era in leggera salita, sappiamo che Alaphilippe può fare la differenza su un arrivo come questo. Forse un paio di anni fa avrei potuto farlo anche io ma non sono più così esplosivo. Spero di poter fare una prestazione-sorpresa domani. Non sono uno specialista della cronometro e il mio vantaggio non è abbastanza ma farò del mio meglio.”