09 marzo 2018

È partita la terza tappa!

È iniziata la frazione più lunga della corsa da Follonica a Trevi di 239 km. Tappa molto movimentata con circuito finale impegnativo.

 

La corsa ha passato il km 0 alle ore 10:08 con il gruppo forte di 153 corridori.

 

METEO
Follonica (10.00 – Partenza): Parzialmente nuvoloso, 13°C. Vento: debole – 8kmh, S/SE.
Trevi (16.15 – Arrivo): Sereno, 13°C. Vento: debole – 9kmh, S/SO.

 

CLASSIFICA GENERALE
1 – Patrick Bevin (BMC Racing Team)
2 – Damiano Caruso (BMC Racing Team) s.t.
3 – Greg Van Avermaet (BMC Racing Team) s.t.

 

MAGLIE

  • Maglia Azzurra, leader della classifica generale, sponsorizzata da Gazprom – Patrick Bevin (BMC Racing Team)
  • Maglia Arancione, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Sportful – Marcel Kittel (Team Katusha Alpecin)
  • Maglia Verde, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Snello Rovagnati – Nicola Bagioli (Nippo – Vini Fantini – Europa Ovini)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da FIAT – Fernando Gaviria (Quick-Step Floors)

 

PUNTI E ABBUONI IN PALIO
Durante la tappa ci saranno 16 secondi di abbuono massimo in palio per la classifica generale, 3 a ciascun traguardo volante e 10 sul traguardo finale per il primo classificato. Vi sono inoltre 22 punti per la classifica della Maglia Arancione e 20 punti per quella di miglior scalatore.

 

PERCORSO
Tappa 3 – Follonica – Trevi 239 km
Tappa molto lunga e impegnativa con parecchie salite di media dimensione, ma con un notevole dislivello complessivo finale. Partenza da Follonica per percorrere la parte settentrionale della provincia di Grosseto fino a sfiorare il Monte Amiata e per passare poi da Montalcino diretti a Chiusi. Ingresso in Umbria da Moiano e percorso leggermente meno impegnativo fino a Montefalco per entrare nel circuito finale di Trevi da percorrere una volta. Quattro sono i GPM di media difficoltà: Roccastrada, Passo del Lume Spento e Cibottola sul percorso e Trevi all’arrivo.

 

Ultimi km
Circuito finale molto impegnativo. La salita di Trevi si percorre due volte, la prima per passare sul traguardo e la seconda al termine della tappa. Dopo il passaggio la salita prosegue per 300 m circa con pendenze fino al 16%. Discesa veloce su strada dalla carreggiata normale fino alla vecchia Flaminia e poi dopo Borgo Trevi iniziano i 3 km finali che portano all’arrivo. Strada dalla carreggiata ristretta con pendenze oltre il 13-15% e con alcune brevi discese prima degli ultimi 300 m che arrivano attorno al 20%. Finale su asfalto, carreggiata di 7.5 m.

 

PUNTI D’INTERESSE
FOLLONICA
Follonica si trova nel cuore dell’omonimo Golfo, nella Maremma Toscana, tra il promontorio di Piombino e Punta Ala, di fronte all’Isola d’Elba. La sua posizione e il suo clima ne fanno una meta ambita per il turismo balneare, sportivo, verde e culturale. Il litorale ha una sabbia bianca e fine, con bassi fondali che degradano lentamente. Infinite le opportunità di divertimento, relax e svago, legate al mare e non, poiché è circondata da un territorio ricco di vegetazione e macchia mediterranea: percorsi di trekking, bike, cavallo, cale mozza ato e oasi faunistiche. Il Golfo di Follonica e le colline circostanti offrono molteplici e diversificati panorami da scoprire, ricchi di storia e bellezza: si passa dal mare azzurro e cristallino alle montagne boscose delle Cornate di Gerfalco e di Montieri. Tra questi due estremi, una varietà di luoghi, paesi e frazioni, tutti immersi in una natura intatta, con tradizioni, usi e paesaggi. Molto vicino a Follonica sorgono luoghi di grande interesse: dai borghi di Scarlino, Castiglione della Pescaia, Suvereto, alla città medievale di Massa Marittima, ai resti archeologici di Populonia, Vetulonia e Roselle. Il panorama enogastronomico è altrettanto ricco e variegato: il vino fa da padrone sulla tavola e ben si accompagna ai gusti forti delle pappardelle al cinghiale, piatto principe della Maremma, e a quelli più delicati dei classici a base di pesce, come il cacciucco.

 

TREVI
Sorta in epoca romana nei pressi della via Flaminia e delle rive del Clitunno, Trevi è Città dell’Olio: immersa tra gli ulivi, conserva testimonianze romane, come le poderose mura del I secolo a.C. che cingono il centro abitato, e medievali, come porta del Bruscito, porta del Cieco, porta San Fabiano e l’arco del Mostaccio che conferiscono un’atmosfera particolarmente affascinante. Il cuore del centro storico è Piazza Mazzini, chiusa ad angolo dal Palazzo comunale del XIII secolo con la torre civica. La verde collina che ospita questo grazioso paesino offre numerose possibilità di effettuare attività all’aria aperta: visite guidate e passeggiate nei campi alla scoperta delle erbe selvatiche e del loro impiego nella civiltà contadina, biking, orienteering, bird watching o equitazione. Essendo una delle zone più importanti dell’Umbria per l’elevatissima qualità dell’olio, la visita ai frantoi è fortemente consigliata, è un’occasione per assistere a tutti i processi di lavorazione, dall’entrata delle olive all’imbottigliamento.

 

LIVE DATA SU VELON
Segui il live data dei ciclisti su Velon

 

LIVE TWEET
Ogni giorno potete seguire la Tirreno-Adriatico NamedSport grazie a un live tweet, con tutti gli aggiornamenti dalla corsa, dal profilo twitter ufficiale @TirrenAdriatico – L’hashtag per commentare in diretta con noi è #TirrenoAdriatico